Vittoria meritata di un Trecate in salute contro la Fortitudo Zimetal per 68 a 56. 

Fin dal salto a due gli ospiti dimostrano grande concentrazione e volontà di vestire i panni dei protagonisti. Un primo quarto di studio con entrambe le formazioni a tallonarsi nel punteggio. Il secondo quarto é solo Trecate: lucida circolazione di palla e ottima percentale al tiro dall’arco dilatano il punteggio a piú 18 per i novaresi. 
In compenso la Fortitudo dimostra polveri bagnate al tiro da fuori con troppe soluzioni e forzature individuali. 
Al rientro dall’intervallo lungo sembra tutta un’altra partita. Nello spazio di 6 minuti la Zimetal ricuce tutto lo svantaggio tornando a mordere in difesa con una più rapida circolazione di palla in attacco. 
Trecate, però, é brava a non farsi travolgere e a riprendere i temi di gioco con cui aveva iniziato la partita. L’ultimo quarto é ancora a vantaggio degli ospiti che vincono per 68 a 56. 


La Zimetal riesce quanto meno a contenere lo scarto mantenendo a proprio favore il saldo del doppio confronto. 
Staff e giocatori della Fortitudo Alessandria dovranno utilizzare l’intera settimana per riflettere, analizzare la sconfitta e tornare a proporre rapidamente il proprio basket vincente. 


Prossimo appuntamento sabato 9 marzo alle ore 18:00 al PalaCima contro Cirié, per riprendere a volare. 

Fortitudo Zimetal Alessandria – Basket Club Trecate 56-68

Fortitudo Zimetal Alessandria: Gay 2, Markus 2, Malagutti 12, Sabli NE, Sindoni 7, Kuvekalovic 13, Riva, Pavone 15, Grossholz NE, Facchino 1. All. Vandoni.