Un avvio di partita affrontato con grande lucidità e ottima circolazione di palla, permette alla Sandàra Alessandria di indirizzare nei binari voluti il delicato confronto contro un avversario difficile.
È stata una partita giocata su buoni livelli da entrambe le compagini in campo.

Sempre avanti nel punteggio, gli alessandrini hanno dovuto impegnarsi al massimo per tenere a distanza un Cecina ben allenato e ben disposto in campo che ha sempre provato a reagire con grande orgoglio.
La Sandara non si e’ mai disunita ed ha saputo leggere al meglio anche i delicati minuti finali.

Una partita che ha scaldato il pubblico presente al PalaCima.
Il derby tra due fratelli Gay (il minore Claudio presente a bordo campo emozionato a tifare entrambi) ha confermato l’ottima qualità tecnica individuale di Flavio, contro una grande mentalità e disponibilità di squadra di Dario.

Prossimo appuntamento sabato 9 novembre, prima trasferta in volo verso la Sicilia ad affrontare Irritec Capo d’Orlando .


Fortitudo Alessandria – Basket Cecina (28-21, 18-15, 18-17, 17-2081-73

Basket Cecina: Gay 13, Tomcic, Gnecchi 12, Barontini 10, Vavoli, Guaiana 8, Banti 6, Sabatino 2, Salvadori 16, Pistillo 6, Filahi. All. Russo

Fortitudo Alessandria: Gay 6, Bellachioma 4, Lemmi 14, Zampogna 15, Serafini 18, Gallizzi 6, Sperduto 9, Paoli 2, Riva 1, Pavone 6, Grossholz. All. Vandoni.